venerdì 10 settembre 2010

Il Campionario

Il campionario che troverete nelle pagine che seguono e sul nostro sito www.cartaamanonelleande.org rappresenta il risultato di un anno di studio e lavoro dei nostri ragazzi. Cosa hanno imparato? Anzitutto a fabbricare una bella carta (e qui dobbiamo subito dire che le immagini di questa newsletter non possono dare che una pallida idea della qualità del prodotto), e poi a trasformarla, abbellendola con tutta una serie di lavorazioni, dal collage alla decorazione all’acquarello ed al quilling. Quest’ultima tecnica consiste nell’applicare al fondo figure in rilievo, ottenute arrotolando striscioline di carta colorata; si ottengono così rappresentazioni stilizzate, soprattutto di fiori o animali, con un risultato sempre di grande effetto. 

Ma non basta: come abbiamo visto in una scorsa newsletter, si è cominciato a produrre carta filigranata e ad usare le macchine per stampa. Tutto questo lo ritroveremo nell’assortimento, che comprende una grande varietà di tecniche e di lavorazioni. Molti soggetti sono originali, altri li conosciamo dallo scorso anno; li riproponiamo in considerazione del buon successo che hanno avuto. 

Come lo scorso anno, suggeriamo per ogni tipo di biglietto un’offerta minima; la gestione del progetto è a carico dei volontari della nostra associazione e tutto il ricavato delle offerte servirà per il funzionamento della scuola di cartiera e cartotecnica di Chimbote. 


Alcune indicazioni pratiche
Tutti i biglietti sono completi di buste, sono realizzati in pregiata carta a mano di pura cellulosa di cotone e 
marcati per garantirne la provenienza. 

Alla fine della newsletter troverete due tipi di moduli per ordinazione, che possono essere stampati, compilati ed inviati per posta o per e-mail. Il modulo blu serve per l’ordinazione di biglietti senza personalizzazione, ideali per uso personale o per vendita su banchetti, mercatini e via dicendo. A richiesta si forniscono anche le bustine trasparenti per la confezione. 

Il modulo verde serve invece per l’ordinazione di biglietti personalizzati, particolarmente indicati per Aziende, Professionisti, Enti, Associazioni, Gruppi. Una novità di quest’anno consiste infatti nella possibilità di ricevere assieme ai biglietti un inserto personalizzato, composto e stampato da un gruppo di volontari esperti del settore. 
L’inserto è realizzato secondo le vostre indicazioni e può essere anche provvisto di logo; la fornitura è gratuita per ordinazioni di almeno 100 biglietti. I biglietti sono provvisti di asole per il fissaggio dell’inserto; quest’ultimo può essere fornito separato oppure montato nelle asole, secondo il desiderio del committente. 

I biglietti arriveranno in Italia alla fine di ottobre e saranno consegnati nel corso di novembre. Per la spedizione ci serviremo della posta o di un corriere, e per questo vi chiediamo un piccolo contributo. Le consegne in Como e dintorni saranno effettuate direttamente da noi, di conseguenza potrete dedurre il contributo per la spedizione dal totale; lo stesso vale ovviamente se provvederete voi stessi a ritirare i biglietti.

Come è noto, le offerte sono fiscalmente deducibili; al riguardo la nostra Associazione emette una ricevuta, valida ai fini fiscali, se la donazione è effettuata con assegno o bonifico bancario.

mercoledì 20 gennaio 2010

La visita di Padre Hugo

Ci ha fatto visita Padre Hugo de Censi, anima e fondatore dell’Operazione Mato Grosso. Padre Hugo ha dedicato la vita alle popolazioni più povere dell’America Latina. Grazie a lui tanti giovani hanno trovato un lavoro dignitoso e sono sfuggiti allo sfruttamento ed alla delinquenza. Su Padre Hugo si potrebbe scrivere più di un libro; noi, che abbiamo promesso fin dal primo numero di essere brevi, ci limitiamo a suggerirvi di vedere questo video
dove potrete conoscerlo quasi di persona.

Ma veniamo alla visita: guardando le fotografie, abbiamo l’impressione che Padre Hugo si sia immedesimato con un certo entusiasmo nel lavoro di mastro cartaio.
Padre Hugo si rimbocca le maniche
Padre Hugo si rimbocca le maniche, ....
Padre Hugo immerge il telaio nella pasta
... afferrato il telaio, lo immerge nella pasta
Padre Hugo distribuisce la pasta sul telaio
La pasta deve essere distribuita uniformemente ... questo è il momento più delicato! 
Padre Hugo mostra il foglio di carta
Dopo la pressatura il foglio è pronto per essere essiccato, Padre Hugo l’osserva soddisfatto