martedì 21 maggio 2013

Gli inviti per la Festa della Repubblica

L’interessamento dell’Ambasciatore ha avuto anche un meraviglioso risultato pratico: per la prossima festa della Repubblica l’Ambasciata ha deciso di commissionare la produzione degli inviti proprio alla Papelera Don Bosco. Di fronte a questo risultato, mentre siamo grati all’Ambasciatore per questo sostegno, ci complimentiamo con i ragazzi di Chimbote per il livello raggiunto. Al solito, qui non possiamo che darvene una pallida impressione.
L’invito per la Festa della Repubblica prodotto dalla Papelera Don Bosco

La Papelera all’Ambasciata d’Italia

Nello scorso post vi abbiamo parlato della partecipazione della Papelera Don Bosco alla fiera Grafinca di Lima. Come ricorderete, il nostro stand ha ricevuto due visite dell’Ambasciatore d’Italia, S.E. Guglielmo Ardizzone, l’una in forma ufficiale, l’altra in forma privata, insieme alla gentile consorte, Signora Claudia.

Anche la Signora Ardizzone è rimasta impressionata dai risultati raggiunti dai nostri ragazzi, a tal punto da voler patrocinare presso l’Ambasciata un avvenimento destinato a diffondere la conoscenza della Papelera e dei suoi prodotti. E così, nel novembre scorso, una bella sala della Residenza ha ospitato un incontro, introdotto dalla stessa Signora Ardizzone, che fatto conoscere il lavoro della cartiera ed i suoi scopi sociali.
Il benvenuto della signora Ardizzone
Alle parole di introduzione sono seguite presentazioni sugli aspetti tecnici e sullo scopo umanitario della Papelera. Come sempre, le dimostrazioni pratiche hanno suscitato grande curiosità ed anche l’esposizione dei prodotti della Papelera è stata molto ammirata.
Il prof. Gonzales della Universidad Agraria Molina tiene una presentazione sulla storia e fabbricazione della carta
P. Samuele espone gli scopi sociali della Papelera e le iniziative umanitarie intraprese a Chimbote
La fabbricazione della carta suscita sempre molto interesse

sabato 18 maggio 2013

Una filigrana speciale

Come sapete, l’idea della Papelera è nata qui a Como ed è per sottolineare questo aspetto che i ragazzi di Chimbote, attraverso il nostro presidente, hanno presentato al Vescovo di Como, mons. Diego Coletti, un corredo di carta da lettera che riporta in filigrana lo stemma vescovile.
La carta filigranata con lo stemma del Vescovo di Como
Mons. Coletti ha molto apprezzato questo gesto e ci ha fatto pervenire una cordiale lettera con la quale promette il suo appoggio ed esprime augurio ed incoraggiamento.

Il bollitore

Ricordate l’esperimento per la pulitura e sbiancatura dei cascami di cotone? Ebbene, la pentola in cui il materiale reagiva ad alta temperatura con acqua ossigenata e soda caustica è cresciuta! Ora si chiama bollitore, eccolo installato nella cartiera, pronto per produrre 10 kg di cellulosa di cotone al giorno.
Il bollitore per la sbiancatura dei cascami di cotone
Nel bollitore i cascami sono immersi nella soluzione di reagente ed un agitatore provvede a rimescolare la massa, in modo da ottenere un trattamento omogeneo del materiale.
Il bollitore in funzione