giovedì 3 aprile 2014

Il sogno dell’artista peruviano

Il sogno di una carta per artisti qui in Perù è il titolo di un articolo su “Lundero”, supplemento culturale del quotidiano peruviano “La Industria”, dedicato ad una mostra di lavori di artisti peruviani realizzati sulla carta della Papelera Don Bosco. Perché un sogno? Perché finora chi in Perù avesse voluto realizzare un lavoro su carta a mano di qualità era costretto a rivolgersi a costosi prodotti importati dall’Europa o dagli Stati Uniti. Ora però il sogno si è avverato: la carta a mano di Chimbote compete per qualità con i più prestigiosi prodotti europei e nordamericani ad un prezzo molto più vantaggioso.

L’entusiasmo di molti artisti peruviani per il nuovo prodotto ha trovato espressione in una mostra, organizzata nello scorso novembre dall’Istituto Italiano di Cultura a Lima, dove sono state esposte opere appositamente realizzate sulla carta della Papelera da eminenti artisti peruviani, come Marco Alburqueque, Nereida Apaza, José Luis Carranza, Alejandro Jaime, Gam Klutier, Luis Palao, Juan Pastorelli, Israel Tolentino e Ricardo Wiesse. Per darvi un’impressione, riportiamo qui due opere.

Juan Pastorelli, Sin titulo, Acquarello su carta, 2013
Israel Tolentino, Esqueleto, Acquarello su carta, 2013

Altre opere si possono ammirare alle pagine 11 e 12 della rivista Lundero, raggiungibile attraverso il collegamento: http://issuu.com/alobso/docs/lundero_419_noviembre_2013

Il successo della mostra ha creato una forte domanda della carta per artisti, con interessanti sviluppi dei quali vi parleremo nel prossimo numero.