domenica 15 febbraio 2015

Letterpress: un nuovo pregiato prodotto

Basta davvero poco per fare una buona impressione? Non sempre, tanto più che l’impressione di cui parliamo è quella lasciata dai caratteri tipografici sulla carta ...

Stampa in letterpress su carta a mano speciale della Papelera Don Bosco (Design Maurizio Piacenza, stampa Tipografia Pesatori)
In questo caso la buona impressione non viene da sé, ma richiede grande abilità da parte del tipografo e speciali caratteristiche della carta. Stiamo parlando di una tecnica, il letterpress, che rinnova l’antica arte della stampa a caratteri mobili: i caratteri tipografici non si limitano più, come nella stampa tradizionale, a trasferire l’inchiostro sulla carta, ma lasciano su questa un’impronta, come si vede chiaramente nell’immagine qui sopra. Il risultato è un prodotto artigianale di alta classe, che si distingue nettamente da quelli ottenuti con le tecniche di stampa convenzionali.

Per l’utilizzo con la tecnica letterpress occorre una carta morbida, di alta grammatura e di elevato spessore, tale da permettere ai caratteri di lasciare un’impronta netta ed uniforme, e va da sé che l’impiego della carta a mano di puro cotone, prodotta foglio per foglio da un mastro cartaio, rappresenta l’ideale per la realizzazione di prodotti di alta qualità.

Carta per letterpress (11 x 19 cm) della Papelera Don Bosco

Ebbene, una carta a mano con le caratteristiche di cui sopra, che rappresenta un’assoluta novità a livello mondiale, viene ora prodotta dalla Papelera Don Bosco. Mentre per una descrizione particolareggiata vi invitiamo a navigare nell’apposita sezione del nostro sito, all’indirizzo http://www.cartaamanonelleande.org/IT/letterpress, ci limitiamo qui alle caratteristiche fondamentali del prodotto. Si tratta una carta di puro cotone ad altissima grammatura (superiore ai 1000 g/m2), con uno spessore tra 1,5 e 2 mm, bianca e con la superficie naturale morbida e gradevole al tatto. Le sue caratteristiche la rendono ideale per una comunicazione di grande effetto: pensiamo ad inviti, comunicazioni aziendali, partecipazioni di matrimonio, biglietti da visita e corrispondenza di lusso.

Per chi poi desidera un prodotto ancor più esclusivo, adatto ai lavori tipografici più raffinati, la Papelera produce anche una versione extra lusso, con spessori e grammature maggiorati.

Per darvi un’idea delle possibilità del letterpress vi mostriamo un esempio di virtuosismo tipografico: il verso del biglietto mostrato nella prima figura di questa newsletter.

Le linee di livello delle Ande (Verso del primo biglietto)

La produzione della Papelera comprende anche buste espressamente ideate per coordinarsi con i cartoncini per letterpress; esse sono realizzate interamente a mano, con carta identica come colore e impasto a quella dei cartoncini, ma con grammatura più leggera, comunque assai più pesante delle normali buste di carta.